essere-in-forma

10 consigli per essere in forma tutto il 2018

Cari amici,

è stato bello passare le festività in allegria  e spensieratezza con i parenti e gli amici, però  qualcuno di voi forse ha un po’ esagerato e già oggi si accorge di dover  fare qualcosa per rimettersi in forma.

Ecco, questi sono 10 consigli preziosi che vi aiuteranno nel corso dei prossimi giorni a migliorare la vostra forma.

Con i miei auguri di un buon 2018 a tutti voi.

  1. Cominciare subito: non aspettare, ma iniziare subito da oggi stesso. Questo è sinonimo di impegno effettivo. Pesarsi e prendere nota del peso per poter seguire i cambiamenti nel corso del tempo. L’ideale è pesarsi la mattina più o meno sempre alla stessa ora.
  2. Seguire una dieta di cibi freschi: eliminare tutto ciò che è conservato, in busta o in barattolo, anche se di vetro, e tutti i cibi già pronti confezionati.
  3. Aumentare il consumo della frutta ma senza eccedere, perché anche la frutta è una fonte di zuccheri. L’ideale è consumare circa tre frutti al giorno. Consumare possibilmente frutta biologica, con la buccia quando possibile. La buccia specie quella delle mele è una fonte di antiossidanti preziosi. Non consumare spremute di agrumi ma gli agrumi con i loro spicchi, fonte di fibra: la fibra ha un effetto saziante e aiuta la funzionalità intestinale. Per lo stesso motivo non consumare estratti o centrifugati di frutta: questi eliminano proprio la fibra che per noi è preziosa.
  4. Aumentare il consumo dell’acqua che aiuta ad eliminare le tossine dall’organismo, anche sotto forma di infusi. Consigliati sono gli infusi di rooibos, di fiori di ibisco che hanno un’azione depurativa. Evitare invece le tisane diuretiche perché non sempre il loro uso è utile e quelle ricche di caffeina a causa della loro azione eccitante.
  5. Consumare i latticini solo un paio di volte la settimana: evitare il latte perché spesso provoca gonfiore addominale e preferire qualche formaggio magro e poco salato come la ricotta o qualche formaggio stagionato con poco sodio come l’Emmenthal.
  6. Consumare spesso i legumi che sono una fonte di carboidrati e di proteine allo stesso tempo, preferibilmente sotto forma di minestra passata per evitare che provochino gonfiore addominale. L’ideale è proprio passarli al passino e non usare la frusta elettrica: in questa maniera si elimina parte delle bucce dei legumi. Questi sono molto ricchi anche di fibra, e quindi hanno un effetto saziante.
  7. Aumentare il consumo della verdura, preferibilmente cruda: consigliati  sono il couscous di cavolfiore (cavolfiore crudo ridotto in granelli da condire con aceto balsamico e olio), la julienne di carote o di barbabietola (anche queste da condire con aceto balsamico e olio), insalate miste a piacere, pomodori maturi, finocchi in pinzimonio, spinaci crudi. Per quanto riguarda le verdure cotte, preferire una cottura rapida preferibilmente a vapore.
  8. Dove possibile non usare sale, in modo da ridurne drasticamente il consumo: questo aiuterà ad eliminare la ritenzione di liquidi dai tessuti.
  9. Aumentare il consumo di spezie, in particolare della curcuma, per la sua azione antitumorale, antiossidante e antinfiammatoria.
  10. Evitare il più possibile il consumo di dolci, biscotti, pane e pasta: preferire i cereali integrali come farro, orzo, grano saraceno (da consumare conditi con salsa di pomodoro fresco o con verdure e olio extravergine di oliva aggiunto a crudo) e poco pane integrale.

essere-in-forma-2

 

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>