Pomodori

La prevenzione anticancro la facciamo con gli alimenti giusti

L’estate è stata lunga e bella. Non ci siamo riguardati ed abbiamo ceduto a tutte le tentazioni. Non ci sono mancati gli aperitivi né le cenette sul mare con gli amici…

Per non parlare dei gelati, che dato il caldo di questa stagione, sembrava fossero l’unico refrigerio possibile.
Anche i più bravi hanno ecceduto con la frutta (quelle belle fette di anguria fresca!) e con le bibite ghiacciate.
Nessun problema. Senza qualche stravizio che vacanze sarebbero state?
Ma adesso pensiamo anche  a riequilibrare il nostro organismo attraverso una vera e propria disintossicazione alimentare.
Lo sapete che ci sono dei cibi che hanno una vera e propria azione anticancro?
Ci sono certezze che alcuni alimenti come i frutti di bosco, i pomodori, il tè verde e molti altri abbiano un vero e proprio effetto antitumorale.
E allora perché non approfittare del rientro dalle vacanze  per attuare una dieta antitumorale e perdere anche quei chiletti che abbiamo messo durante le ferie?
Consideriamo per esempio che gli eccessi alimentari portano spesso a sviluppare anche delle intolleranze . Anche i latticini, se assunti in dosi eccessive come pure i farinacei (sotto forma di pane, pasta, dolci ecc.) possono dare problemi di gonfiore ,di colite, o di mal di testa.
Che cosa potremmo fare allora?
Una colazione con del tè verde, yogurt e mirtilli o fragoline di bosco,  una fetta di pane integrale con marmellata di more.
Agli spuntini  consumare preferibilmente frutta di stagione, proveniente dall’agricoltura locale e possibilmente biologica .
Durante la giornata bere molta acqua, infuso di karkadè fresco o tiepido, succo delle bacche di sambuco dal sapore simile al succo di mirtillo ma meno dolce e ricchissimo di sostanze antiossidanti.
A pranzo possiamo consumare dei cereali integrali come il farro, l’orzo ed il riso integrale  che contengono più fibre della pasta integrale. Come saprete sicuramente le fibre hanno un’azione di prevenzione su tutti i tumori dell’intestino. I cereali integrali  si accompagnano a pomodorini freschi e basilico, oppure con altre verdure di stagione.
Per condire utilizziamo olio di oliva extravergine, oppure olio di semi di zucca spremuto a freddo per un sapore squisitamente nuovo.
A cena consumiamo verdure di stagione in gran quantità , legumi freschi o secchi.
Prediligiamo i cibi semplici, evitiamo  di consumare spesso i salumi  e le carni sia bianche che rosse.
Cerchiamo di  consumare più spesso il pesce, soprattutto quello azzurro locale come le acciughe e le sarde, le uova una o due volte la settimana e latticini magri come ricotta di mucca e di capra.

1 reply

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>