barbabietola

Dalla barbabietola un aiuto a ritrovare il benessere dopo gli eccessi natalizi

Dopo le feste dobbiamo fare i conti con i vestiti che ci risultano inesorabilmente stretti? Ci troviamo a fare i conti con un apparato digerente un po’ in disordine, con senso di gonfiore all’addome e e in particolare al fegato?

Forse è il momento di pensare un poco a noi, ritrovare quell’equilibrio nell’alimentazione che abbiamo perso durante le feste.

Un valido aiuto ce lo può dare il succo di barbabietola lattofermentato.

DSC00451

Questo  succo prezioso è ricavato dalla barbabietola Beta  vulgaris, sub specie vulgaris varietà conditiva (barbabietola comune) che appartiene alla famiglia delle Chenopodiaceae.

Della stessa famiglia è la barbabietola da zucchero , Beta vulgaris, ssp vulgaris, var. altissima e la barbabietola con le coste , Beta vulgaris, ssp vulgaris, var. vulgaris.

Era già coltivata ai tempi della Grecia antica fin dal V secolo a .C. , difatti sembra che il nome Beta derivi dalla somiglianza della radice con la lettera dell’alfabeto greco.

Probabilmente è originaria del nord africa, ed è stata importata in Europa dalle truppe romane.

La barbabietola comune non è la barbabietola da zucchero.

Perché un aiuto ci può provenire proprio dalla barbabietola?

Innanzitutto per l’alto contenuto in acido folico:

Questo gioca un ruolo importante nella divisione cellulare, è la preziosa ed insostituibile vitamina B9 che durante la gravidanza protegge il feto dalla grave malformazione che può portare allo sviluppo della spina bifida o di anencefalia; ma è altresì molto importante anche nell’adulto, in cui la carenza può manifestarsi con un’anemia di tipo macrocitico.

I livelli giornalieri raccomandati sono 200mg nell’adulto, 400 mg nelle gestanti e 300 mg per le donne che allattano. Un bicchiere di 200 ml apporta il 75% della razione giornaliera consigliata, pari a 143 mg.

Betalaine

Sono sostanze con spiccata attività antiossidante.

Favoriscono lo smaltimento dei grassi saturi e i fenomeni naturali di tipo antinfiammatorio. Hanno benefici effetti sul fegato, lo proteggono dalla degenerazione grassa . Sono utili per contrastare gli effetti tossici dell’alcool e dei farmaci. Favoriscono la ricrescita dei capelli.

Nitrati

Hanno un potenziale vasoprotettivo e attenuano i fenomeni di aggregazione piastrinica.

Minerali

Contenuto significativo  in Potassio, Calcio, Magnesio , Iodio e Ferro.

Vitamine

Contenuto significativo in vitamine, in particolare Vit A , Vit B12 e Vit C.

Probiotici

Poiché è ricco di fermenti vivi, aiuta a riequilibrare la flora batterica intestinale alterata da uno stile di vita sbagliato e da eccessi alimentari. Ostacola i microrganismi patogeni, la formazione di aria e di processi fermentativi a carico dell’intestino.

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>