sformato di cavolfiore

Sformato di cavolfiore

Il cavolfiore ha molte proprietà benefiche e detossificanti.

Lo sformato di cavolfiore ha un gusto molto delicato. Può essere usato come contorno oppure, se si preparano degli sformatini da porzione, può essere servito come antipasto. Questa ricetta è dedicata a Luisa, una mamma che oggi mi chiedeva consigli sulla sua preparazione.

Ingredienti per 4 persone (valore energetico 144 Kcal a persona): 500 g di cavolfiore, 500 g di latte scremato o latte di soia, un uovo, tre cucchiai di farina, noce moscata, un cucchiaio di olio di oliva extravergine o di burro;

  • Lessare  il cavolfiore e schiacciarlo con la forchetta.
  • Preparare la salsa besciamelle stemperando a freddo la farina nel latte e portando successivamente ad ebollizione  avendo l’accortezza di girare continuamente il composto sul fuoco. Aggiungere la noce moscata.
  • Aggiungere la salsa  e l’uovo sbattuto al cavolfiore e mescolare accuratamente.
  • Ungere una pirofila con l’olio o il burro , infarinarla leggermente e disporre all’interno il composto.
  • Cuocere a bagnomaria 45 minuti circa a calore moderato.
  • Lasciar raffreddare.
  • Sformare prima di servire in tavola.

sformato di cavolfiore

 

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>